Orgoglioso di essere mafioso

1925-08-01 - Vittorio Emanuele Orlando


Ora vi dico, o Palermitani, che se per mafia si intende il senso dell’onore portato sino al parossismo, la generosità che fronteggia il forte ma indulge al debole, la fedeltà alle amicizie più forte di tutto, anche della morte, se per mafia si intendono questi sentimenti e questi atteggiamenti, sia pure con i loro eccessi, allora in tal senso si tratta di contrassegni individuali dell’anima siciliana e mafioso mi dichiaro e sono fiero di esserlo.